Stamattina era prevista anche la presenza di Paolo Becchi a L’Aria che tira su La7, dove doveva svolgersi un dibattito con Mario Michele Giarrusso del MoVimento 5 Stelle ed altri. Ma purtroppo la comparsata di Becchi è stata annullata all’ultimo momento. Perché? A spiegarcelo è lo stesso professore: la comunicazione del M5S ha chiesto al programma di non far svolgere confronti tra i suoi esponenti e Becchi; per questo il programma ha preferito cancellare l’intervento dell’ex ideologo che poi si è distanziato dai grillini. «Anche ad Agorà è successa una cosa simile, quando era ospite Giorgio Sorial: ma in quel caso la mia entrata nel dibattito è coincisa con l’uscita del deputato e quindi almeno nell’occasione le apparenze si sono salvate. Invece a L’Aria che tira hanno preferito evitare qualsiasi attrito con la comunicazione M5S…».

paolo becchi l'aria che tira

E come mai la comunicazione del M5S ha paura di Paolo Becchi? Il professore ha un’idea tutta sua sulla questione: «Non è vero che le televisioni sono contro il M5S; la verità è che loro vanno e scelgono con chi confrontarsi, mentre i conduttori glielo permettono. E cercano di evitare gli ospiti che potrebbero metterli in difficoltà. Io non me la prendo con il direttore del programma ma con il fatto che c’è chi si fa le regole del gioco su misura; dovrebbero accettarsi di confrontarsi con tutti. Come mai siamo arrivati al punto che se Becchi è invitato in un programma televisivo l’Ufficio di comunicazione dice ‘Noi veniamo ma a patto che ritiriate Becchi’? Questo è il dato di fatto». E infine: «Questa cosa poi non succede solo a me, succede anche ad altri su cui c’è un veto. Non dobbiamo venire a stretto contatto. Poi spiace vedere in tv il direttore del Corriere Fontana con Di Battista. Perché non facciamo Di Battista contro Becchi o Di Maio contro Becchi?». Perché, secondo lei? «Perché finirebbero sconfitti, visto che io sono nel MoVimento dalle origini e posso elencare tutte le cose in contrasto con quello che il M5S era dalle origine. Per questo li potrei mettere in difficoltà e mi temono».


Fonte: Nextquotidiano.it

Annunci