Intervista a Paolo Becchi su Lo Speciale, 14/05/2019


In Sicilia, dove si sono tenuti i ballottaggi delle amministrative, la Lega di Matteo Salvini ha subito una battuta d’arresto, non riuscendo ad eleggere i propri sindaci in corsa a Gela e Mazara del Vallo, diversamente dal Movimento 5Stelle che invece ha vinto a Caltanissetta e Castel Vetrano. Per Di Maio senza dubbio si tratta di una boccata d’ossigeno in vista delle imminenti elezioni europee e anche una prova di come la posizione di rottura assunta dai 5S nei confronti della Lega sul “caso Siri” abbia dato frutti. Gli scontri fra Salvini e il leader pentastellato sono ormai all’ordine del giorno e vanno dalla lotta alla corruzione all’immigrazione passando per le autonomie e la lotta alla droga. Contrapposizione frontale che sembra ormai destinata a proseguire ininterrottamente fino al 26 maggio. Come finirà? Prova ad ipotizzarlo il filosofo sovranista Paolo Becchi.

→LEGGI L’INTERVISTA←

Annunci